Lavasciuga: quanto conta la manutenzione?

La lavasciuga è un elettrodomestico che, soprattutto negli ultimi anni, ha riscosso un forte successo. Questo apparecchio è gettonato in modo particolare negli appartamenti di piccole dimensioni dove non c’è spazio sufficiente per installare sia la lavatrice che l’asciugatrice. Che fare in questi casi? Optare per la lavasciuga risulta l’opzione migliore: questa macchina svolge, infatti, le funzioni di entrambi gli elettrodomestici. Una comodità che spesso si ripaga però in costi di maggiori consumi di elettricità e di acqua se non ci si sta attenti e non si seguono i dovuti accorgimenti.

Il nostro suggerimento è quello di orientarsi sempre verso modelli che abbiano una capacità massima di asciugatura e che appartengano ad una classe energetica di tipo A. Occhio pure alla velocità di centrifuga: alcune macchine tendono a stressare un po’ troppo gli indumenti. Per fare in modo che le prestazioni del nostro elettrodomestico siano sempre elevate e che la macchina possa durare più a lungo è necessario, inoltre, che venga effettuata una corretta manutenzione.

Cura e manutenzione

Uno dei primi accorgimenti quando in casa si possiede una lavasciuga riguarda senza alcun dubbio il tubo dell’acqua. Quando il lavaggio è finito, bisogna chiudere la chiave d’arresto. In questo modo si risparmierà anche energia. Ma non è l’unico “trucchetto” per non stropicciare gli occhi all’arrivo della bolletta. Un altro consiglio per non spendere denaro in consumi energetici è quello di inserire nella lavasciuga capi già centrifugati in modo che il tempo dell’asciugatura risulti inferiore.

Perché la nostra lavasciuga possa avere una vita più lunga è fondamentale che sia sottoposta a regolari controlli così come spiegato nella sezione ‘manutenzione’ del sito www.lavasciugamigliore.it.  Sotto la lente ci finisce naturalmente il filtro dove non è raro che vadano a depositarsi i pezzetti di tessuto dei nostri abiti. Il filtro va pulito con cadenza periodica in modo che non vada ad intasarsi. Per fare in modo che la macchina garantisca sempre ottime prestazioni dobbiamo seguire quanto indicato nel libretto delle istruzioni. In questo manuale viene riportato anche il modo di fare il bucato, come si dividono gli indumenti, come si pulisce l’apparecchio. La lavasciuga va igienizzata, infatti, sia all’esterno che all’interno. Occhio soprattutto al cestello e al cassetto del detersivo dove spesso restano i residui che potrebbero compromettere il funzionamento della macchina. Bisogna sempre accertarsi che la lavasciuga sia ben pulita e sottoposta a controlli di manutenzione affinché ci assicuri risultati ottimi sia sul fronte del lavaggio che dell’asciugatura.