Gli hard disk esterni più resistenti agli urti e alle cadute

Al giorno d’oggi possedere un hard disk esterno per conservare tutti i dati presenti sul nostro personal computer o per trasferire documenti di lavoro e personali è veramente necessario. A quanti di noi è capitato di perdere dati importanti perché magari non abbiamo mai fatto un backup? Quanti si saranno disperati?

Di hard disk esterni in commercio ne esistono davvero di tutti i tipi e dimensioni; diverse pure le capacità di archiviazione e i costi. Si tratta di uno strumento accessibile a tutti e ideale per archiviare file multimediali di grosse dimensioni, come foto e video a noi cari. La scelta del prodotto giusto va comunque fatta tenendo conto della scheda tecnica, che ne regola il funzionamento, e della velocità con cui vengono trasferiti i dati. Le capacità variano a seconda del modello e sono comprese tra i 500 Gb e i 2 T. La velocità di trasferimento dei dati si calcola in megabits o gigabits al secondo.

Altro fattore importante è quello della connettività di interfaccia: esistono prodotti con interfaccia Usb, altri 2.0 e altri ancora 3.0. Modelli più accessoriati ed evoluti tecnologicamente presentano anche le porte Thundertbolt e Firewire. Gli hard disk esterni portatili sono articoli pratici, compatti e leggeri. Di dimensioni e peso maggiori sono quelli da scrivania. Differente anche la velocità di scrittura dei dati di queste due categorie.

I prodotti più duraturi

Sono senza alcun dubbio gli hard disk esterni più resistenti. I Rugged riescono a durare, infatti, a lungo anche in caso di urti, polvere, acqua. Si tratta di modelli che funzionano con tutti i sistemi operativi. Questi dispositivi sono a prova di caduta: se finiscono a terra accidentalmente o addirittura in acqua non avranno alcun tipo di danneggiamento. Si tratta di prodotti molto solidi ed impermeabili. Il punto debole? Sicuramente il costo che è più elevato rispetto a quello dei classici hard disk esterni.

I Rugged sono dispositivi consigliati soprattutto a chi pratica sport o addirittura attività estreme. Sono ideali per chi intende avere tra le mani un dispositivo che possa resistere a tutto, nonostante il prezzo più elevato. Per chi non può permettersi di affrontare una simile spesa può sempre pensare di acquistare un hard disk esterno tradizionale da inserire all’interno di un contenitore imbottito o metallico in modo da scongiurare danni alle componenti interne in caso di caduta e di urti. Se volete approfittare delle offerte e conoscere i prezzi dei migliori hard disk esterni in circolazione, date una sbirciata qui.