Epilazione laser o a luce pulsata?

Sono tanti i prodotti che oggi si trovano in commercio per la rimozione dei peli; tantissimi anche i trattamenti cui si sottopongono quotidianamente sia gli uomini che le donne per far fronte all’odiosa peluria. Uno degli interrogativi che ci si pone negli ultimi tempi è però relativo alla metodologia: meglio la luce pulsata o l’epilazione laser? Di seguito proveremo ad illustrarvi le principali differenze tra queste due tipologie di epilazione in modo da chiarire ogni dubbio e soddisfare le curiosità di ciascun internauta.

Le differenze

A differenziare la luce pulsata dal laser è la tipologia della luce. Nel primo caso si fa ricorso ad una sorgente di luce pulsata a banda larga; l’epilazione con laser, invece, fa uso di una sorgente di luce monocromatica. In tutti e due i trattamenti si agisce sulla melanina. I risultati, infatti, possono arrivare ad essere definitivi. Il trattamento laser viene considerato adatto soprattutto per chi ha una pelle più scura: questi dispositivi entrano in azione in maniera più mirata, agendo direttamente sul follicolo. Il risultato si ottiene in tempi che vengono considerati abbastanza rapidi.

La luce pulsata viene proiettata in modo diretto sulla pelle ed agisce sulla melanina e sul bulbo pilifero. In questo modo la crescita dei peli viene inibita. Soprattutto all’inizio il trattamento di luce pulsata va ripetuto con assiduità. Poi man mano si procede con sedute meno frequenti. La luce pulsata è adatta soprattutto a viso, naso, mento, labbra, seno. Tra i punti deboli di questo tipo di trattamento non manca qualche controindicazione. Sulla pelle scura, infatti, c’è il rischio di depigmentazione, ossia di decorazione della pelle. Altro aspetto da non trascurare riguarda il periodo in cui sottoporsi a tale trattamento: non va mai fatto nei periodi estivi ma solo in inverno. La luce pulsata non è ideale, dunque per le pelli abbronzate.

Sia l’epilazione con laser che il trattamento di luce pulsata riescono ad arrivare alla radice del pelo mediante la melanina. La loro azione va man mano a danneggiare la radice, osteggiandone la crescita già dopo alcune sedute di trattamento. Sia la pelle chiara che quella scura possono essere sottoposti ad entrambe le tipologie di epilazione, seguendo sempre determinati accorgimenti e attenendoci magari ai consigli di chi è esperto in materia. Inoltre bisogna comunque rivolgersi a centri specializzati nel settore. Per saperne di più su come rimuovere la peluria e sfoggiare sempre gambe lisce e morbide, puoi dare un’occhiata su epilatoremigliore.it.